“Il Reno si getta nel Tevere” finalmente in italiano

Il Reno si getta nel Tevere. Storia interna del Vaticano II è un’opera molto celebre, apprezzata dagli ambienti tradizionalisti di tutto il mondo. Oggi per la prima volta dal 1967 viene tradotta e pubblicata in italiano. L’Autore fu il padre Ralph M. Wiltgen, sacerdote cattolico, storico e giornalista statunitense morto nel 2002.

Il Reno si getta nel Tevere. Storia interna del Vaticano II (The Rhine Flows Into the Tiber: Inside History of Vatican II) è un’opera molto celebre, apprezzata dagli ambienti tradizionalisti di tutto il mondo. Oggi per la prima volta dal 1967 (anno della prima edizione) viene tradotta e pubblicata in italiano da EFFEDIEFFE (secondo l’ultima edizione del 1977).

L’Autore fu padre Ralph M. Wiltgen, sacerdote cattolico, storico e giornalista statunitense morto nel 2002. Wiltgen fu l’unico cronista formalmente autorizzato dalla Santa Sede a registrare e riportare per iscritto la cronaca del Vaticano II attraverso un bollettino di notizie quotidiano (il Divine Word News Service). Avendo questo servizio la sua sede a Roma, Wiltgen poté vedersi svolgere sotto gli occhi l’intero Concilio. La sua testimonianza è dunque della massima importanza.

Il-Reno-si-getta-nel-Tevere-Storia-interna-del-Vaticano-II-extra-big-2483
340 pagine, formato grande; il libro è arricchito da un esauriente materiale fotografico.

Il titolo del libro – Il Reno si getta nel Tevere – riassume il fatto che i Padri progressisti provenienti dai Paesi lungo il fiume Reno (Germania, Austria, Svizzera, Francia, Paesi Bassi) esercitarono un’influenza predominante sul Concilio Vaticano II e lavorarono per impadronirsi della Chiesa agendo dietro le quinte per mettere in minoranza l’ala della Tradizione, che difendeva gli interessi della Curia Romana.

Wiltgen racconta scorrevolmente la cronaca del Concilio dall’inizio alla fine (12 ottobre 1962 – 8 dicembre 1965), condensando quattro anni di dibattiti infuocati in 340 pagine, “offrendo al lettore, anche non esperto in teologia, un libro estremamente pratico, conciso ma ricco di dettagli” (dall’introduzione di d. Curzio Nitoglia).

Wiltgen non era un “tradizionalista”, ma un cronista onesto e oggettivo, il quale ha trascritto i fatti così come li ha visti e si sono veramente svolti. Attraverso la sua ricostruzione il lettore conoscerà in profondità lo scontro che durante il Concilio coinvolse l’ala del Tevere (della teologia scolastica e romana, capitanata da Sigaud, Ottaviani, Lefebvre, de Castro Mayer) e quella del Reno (l’ala modernista di stampo nord-europeista ispirata alla Nouvelle Théologie, comandata dai cardinali Frings, Liénart, Meyer, Bea, Suenens).

Per scrivere questa storia l’Autore ebbe accesso alla serie completa di tutta la corrispondenza vaticana. Un materiale di prima mano mai raccolto da nessuno (strategie, trame, divisioni, conversazioni segrete) che l’Autore esponde in maniera magistrale, il che rende la lettura della sua inchiesta appassionante ed avvincente come fosse un romanzo giallo.

In aggiunta, l’opera di padre Wiltgen ha il sigillo della serietà: il suo scritto è dettagliato, basato sui fatti, mai emotivo, sempre vero ed inattaccabile. Dopo 50 anni la sua autorità e credibilità non sono mai state intaccate o messe in discussione.

Il Reno si getta nel Tevere rimane incontestabilmente il miglior resoconto del Concilio Vaticano II mai apparso per iscritto. A chiunque voglia comprendere le dinamiche e le forze che oggi plasmano la direzione della Chiesa cattolica è suggerita la lettura di questo libro.


Renp_Tevere_autore_schedaIl Rev. Ralph Michael Wiltgen, S.V.D., è nato a Chicago, Illinois, U.S.A., il 17 dicembre 1921. Si unì ai Missionari della Parola Divina nel 1938, fu ordinato sacerdote cattolico romano nel 1950, e conseguì il dottorato in Scienze della Missione a Roma nel 1953. Dopo aver servito negli Stati Uniti come direttore di pubblicità nazionale per il suo ordine e come direttore pubblicitario internazionale a Roma, durante il Concilio Vaticano II fondò un Servizio di Notizie del Concilio ufficiale ma indipendente, che fu pubblicato in 6 lingue e che ebbe oltre 3.000 abbonati in 108 Paesi. È morto a Techny, Illinois, il 6 dicembre 2002, dopo lunga malattia.

EFFEDIEFFEshop.com

 

 

I commenti sono chiusi.

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: