La svolta antropologica del Vaticano II. Conferenza di P. Serafino M. Lanzetta

A distanza di 55 anni dalla chiusura del Concilio Vaticano II (07-12-1965), qual è la situazione nella Chiesa cattolica? È arrivata la primavera che Giovanni XXIII e Paolo VI auspicavano? Inoltre, qual è stato il centro dell'insegnamento del XXI concilio ecumenico, Dio o l'uomo? Di questo ed altro parla in questa conferenza P. Serafino M. Lanzetta.

Non si può continuare con difesa cieca del Concilio Vaticano II

Mons. Athanasius Schneider spiega che che la cieca difesa di ogni cosa detta dal Concilio richiede “acrobazie mentali pur di far quadrare il cerchio”. di Aldo Maria Valli (30-11-2020) Nel bel libro Christus vincit. Il trionfo di Cristo sulle tenebre del nostro tempo, nel quale monsignor Athanasius Schneider risponde alle domande di Diane Montagna su... Continue Reading →

Concilio Vaticano II. L’uomo è stato messo al posto di Dio

Come valutare gli esiti della tanto declamata “dimensione pastorale” del Vaticano II? A ciò ed ad altro risponde in quest'articolo il prof. Gian Pietro Caliari.

È ora di discutere il tabù del Vaticano II

Mons. Viganò spiega perché il Vaticano II non può e non deve essere un tabù.

Il Concilio Vaticano II sta diventando un idolo

Mons. Viganò risponde a P. De Souza e a P. Weinandy alle accuse di scisma per aver osato criticare l'idolo Vaticano II.

Why Vatican II cannot simply be forgotten, but must be remembered with shame and repentance

Vatican II must be remembered as a moment in which the hierarchy of the Church, to varying degrees, surrendered to a more subtle (and therefore more dangerous) form of worldliness. by Peter Kwasniewski (04-08-2020) It is certainly a “sign of the times” to see so many discussions today of the Second Vatican Council, most of... Continue Reading →

Impossibile separare Concilio e post-Concilio

Papa Francesco è forse il miglior esempio di come il Vaticano II, lungi dal voler rinnovare nel segno della continuità, sia stato invece l’evento che ha messo fine alla Chiesa cattolica come “unica” e sola Chiesa di Cristo.

Il Vaticano II e il Calvario della Chiesa

L’ermeneutica della riforma nella continuità ci ha dato la speranza di poter leggere le dottrine nuove del Vaticano II in continuità con il magistero precedente: se l’ortodossia non la si vede la si ricerca. Però qui si pone un problema non secondario.

Il Vaticano II e quell’errore fatale

Piacere al mondo: fu questo l'errore fatale del Vaticano II, secondo l'ex vaticanista Aldo Maria Valli.

Viganò: “Non penso che il Vaticano II sia invalido, ma è stato gravemente manipolato”

Il Vaticano II è un concilio valido, tuttavia esso è stato fatto oggetto fin dal suo nascere di una grave manipolazione da parte di quinte colonne penetrate in seno alla Chiesa che ne hanno pervertito gli scopi, confermati dai risultati disastrosi che sono sotto gli occhi di tutti.

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: