“Il Reno si getta nel Tevere” finalmente in italiano

“Il Reno si getta nel Tevere: Storia interna del Vaticano II” è un’opera molto celebre, apprezzata dagli ambienti tradizionalisti di tutto il mondo. Oggi per la prima volta dal 1967 (anno della prima edizione) viene tradotta e pubblicata in italiano da EFFEDIEFFE (secondo l’ultima edizione del 1977). L’Autore fu padre Ralph M. Wiltgen, sacerdote cattolico, storico e giornalista statunitense morto nel 2002.

Il Vaticano II e l’abuso della pastorale

Il predominio della visione pastorale è un frutto del Concilio Vaticano II. In quel concilio “pastorale” si insinuò la sfiducia nei confronti della dottrina, ritenuta non al passo con i tempi. Il Vaticano II non può essere considerato l’origine di tutti i problemi, ma certamente lì alcuni problemi esplosero e ciò che noi oggi viviamo è diretta conseguenza di quanto avvenne in quella stagione conciliare.

Video. Il Vaticano II e la crisi nella Chiesa cattolica

Perché ha prevalso l'ermeneutica della rottura a quella della riforma? Perché una rottura c'è stata.

Roberto de Mattei presenta a Siviglia la storia del Vaticano II

Il prof. Roberto de Mattei ha tenuto a Siviglia una conferenza organizzata da "Adelante la Fe" per presentare la traduzione spagnola del suo libro sul Vaticano II.

La crisi della Chiesa: il Vaticano II (Conferenza del 2011)

Crisi della Chiesa e crisi dell'occidente. Il Vaticano II in una prospettiva storica. Un convegno del 2011 con la partecipazione di Matteo D'Amico, Alessandro Gnocchi e Roberto de Mattei.

Concilio Vaticano II. ¿Primavera o tormenta en la Iglesia?

Roberto de Mattei conferencia en Sevilla. Concilio Vaticano II. Una historia nunca escrita. ¿Primavera o tormenta en la Iglesia? 2 de marzo de 2019. https://www.youtube.com/watch?v=eOKKLY21WDI

Éxito de la Conferencia del Profesor de Mattei en Sevilla

En un auditorio de una capacidad de 250 personas que estaba casi lleno, el profesor de Mattei realizó una extraordinaria disertación sobre el Concilio Vaticano II y su proyección en el pontificado actual, a lo cual siguió un animado turno de preguntar y respuestas con una alta e interesante participación.

Il primo schema sul matrimonio e sulla famiglia del Concilio Vaticano II

Fra i vari documenti preparatori per il concilio, approvati da Giovanni XXIII nel luglio del 1962 e inviati a tutti i vescovi, c’era anche uno schema di costituzione dogmatica sulla castità, il matrimonio, la famiglia, la verginità. Tale schema venne però bocciato e riscritto secondo le tesi della teologia progressista, la cosiddetta nouvelle théologie, lontanissima dalle posizioni tradizionali.

Depositum Custodi

Il “De deposito fidei” pure custodiendo è uno dei sette schemi del Concilio Vaticano II approvati nel luglio 1962 da Giovanni XXIII, ma mai portati in aula. L’abbandono di questi schemi che, secondo il regolamento, avrebbero dovuto costituire la base della discussione, segnò una svolta capitale nella storia di quel concilio ecumenico, poiché si ritenne più urgente presentare in modo nuovo la fede della Chiesa, piuttosto che riaffermarla con chiarezza contro gli errori che ad essa si opponevano.

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: